Il Progetto WFM (Workforce Management) in Acea Ato 2

Nel corso del 2014, a seguito di un’accurata analisi di tutti i processi operativi intrapresa già a partire dal 2013, Acea Ato 2 ha avviato, nell’ambito del più ampio progetto di Gruppo denominato ACEA2PUNTOZERO, il Progetto WFM finalizzato ad una gestione più efficiente di tutti gli interventi sul servizio idrico svolti da tecnici e impiegati.

Il Progetto prevede l’implementazione di nuovi sistemi informativi certificati e centralizzati di comprovata affidabilità (SAP) e l’introduzione delle più moderne tecnologie mobili per l’assegnazione e consuntivazione delle attività su campo, in tempo reale. In parole semplici, il sistema consentirà di allertare immediatamente il tecnico, con le pertinenti competenze, e di indirizzarlo sul luogo in cui è necessario l’intervento, tenendo altresì traccia dei tempi e degli esiti delle attività. Tutto ciò si tradurrà nella razionalizzazione dei tempi di spostamento, in un incremento delle performance e della qualità del servizio reso e nella condivisione delle informazioni aziendali con nuove modalità e nuovi canali.

Nelle fasi progettuali Acea Ato 2 si è confrontata con le altre società idriche del Gruppo, per costruire processi e procedure tecnico-commerciali omogenei, attingendo alle esperienze di successo realizzate. Il risultato di tale confronto porterà, al principio del 2015, alla definizione di un documento di progetto di Gruppo, con il quale sarà avviata l’applicazione del nuovo modello di lavoro in Acea Ato 2 e, in seguito, in tutte le altre società idriche.

Torna alla Homepage

Media correlati