Il progetto “Luce. Diversità è Energia”

Dopo aver supportato l’illuminazione di via del Corso, dedicata ai Paesi che prenderanno parte a Expo 2015, Acea, insieme a Roma Capitale, quest’anno ha voluto celebrare il Natale con la luce anche in alcune zone periferiche di Roma. Attraverso innovative animazioni digitali, realizzate da importanti artisti di strada romani e di livello internazionale, sono state illuminate le facciate di tre scuole nei quartieri di Tor Sapienza (Istituto Comprensivo “Piazza De Cupis”), Torpignattara (Scuola primaria “Carlo Pisacane”- Istituto Comprensivo “Via Ferraironi”) e il Pigneto (Istituto Superiore Europa “Virginia Woolf”).

La manifestazione si è svolta a Roma dal 19 dicembre 2014 al 4 gennaio 2015, con una giornata conclusiva il 6 gennaio a Piazza del Popolo.

Con questa iniziativa Acea ha voluto lanciare un segnale concreto di attenzione al tema delle periferie della città, teatro spesso di tensioni sociali e di un disagio diffuso, dove tuttavia prendono corpo anche nuove forme di aggregazione culturale, di arte e socializzazione. Proprio per questo Acea, per il periodo delle festività, si è avvalsa della collaborazione di Urban Artist che ha mosso i primi passi in queste zone, creando opere portatrici di messaggi universali quali l’integrazione, la multiculturalità e l’attenzione per la diversità. Importante il coinvolgimento delle scuole, come luogo in cui apprendere i valori primari del confronto aperto, dell’integrazione e dell’accettazione delle diversità. I tre istituti coinvolti sono stati anche supportati da Acea con una donazione per favorire attività didattiche che vertano sul tema dell’integrazione e dell’inclusione sociale.

Torna alla Homepage

Media correlati