Il finanziamento BEI per il potenziamento del servizio idrico di Roma e Lazio

In agosto 2014 la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha confermato il proprio sostegno finanziario, per un importo pari a 200 milioni di euro, a favore del piano d’investimenti presentato da Acea nel settore delle infrastrutture idriche nell’ATO 2 Lazio Centrale. Il finanziamento supporterà il piano d’investimenti complessivo, pari a 680 milioni di euro programmati per i prossimi 4 anni. L’operazione tra Acea e BEI è stata preceduta da una dettagliata istruttoria tecnica condotta dell’Istituto finanziario, che ha riconosciuto la compatibilità tra gli interventi infrastrutturali pianificati e i principi di sostenibilità socio-ambientale. Gli investimenti, infatti, riguardano opere di manutenzione o costruzione - pari a circa 30 interventi - che miglioreranno le condizioni ambientali del territorio, attraverso il potenziamento dei sistemi di trattamento dei reflui e degli standard di sicurezza, il rifacimento di reti idrico-fognarie, la tutela delle fonti idriche, il miglioramento della qualità dell’acqua erogata agli utenti reso possibile dalla costruzione di nuovi impianti per l’estrazione e trattamento delle acque o dalla riqualificazione di quelli esistenti. L’accordo di finanziamento si inserisce nei consolidati rapporti che corrono tra Acea e BEI, la cui mission è quella di finanziare lo sviluppo sostenibile dei Paesi Comunitari.

Torna alla Homepage

Media correlati